Frontlive-Chrono – Giovedì 27 febbraio 2020

Cet article a été aussi publié en : Français (Francese) English (Inglese) Русский (Russo) العربية (Arabo) Deutsch (Tedesco) Español (Spagnolo) Nederlands (Olandese) polski (Polacco) Português (Portoghese, Portogallo)

Kenya: Washington lancia un avvertimento sulle minacce di attacco contro un Grand Hotel di Nairobi

Gli Stati Uniti giovedì hanno avvertito delle minacce di un attacco “terroristico” contro “un grande albergo di Nairobi”, invitando i cittadini ad essere “più vigili”. “Gruppi terroristici potrebbero pianificare un attacco ad un importante hotel di Nairobi. L’hotel non è stato identificato con precisione, ma si ritiene che sia un albergo frequentato da turisti e…CONTINUE READING


 

Mali/Niger: la Francia annuncia l’eliminazione di oltre 30 militanti islamici

La forza francese Barkhane ha “messo fuori combattimento” una trentina di jihadisti nella zona “dei tre confini”, ai confini del Mali e del Niger, continuando la perlustrazione di questa zona che si ritiene possa ospitare il Gruppo dello Stato islamico nel Grande Sahara (GIE), ha detto giovedì il personale. Mentre si difendeva dalla “caccia al…CONTINUE READING


Siria, tre soldati turchi uccisi nella regione di Idlib

Tre soldati turchi sono stati uccisi e altri due feriti in un attacco aereo avvenuto questa mattina sulla provincia di Idlib, nella Siria nord-occidentale. Lo rende noto il ministero della Difesa turco, aggiungendo che l’esercito di Ankara ha risposto attribuendo l’attacco aereo all’esercito siriano. Sale così a 19 il numero di soldati turchi uccisi finora…CONTINUE READING


Siria: Sciopero dell’esercito israeliano elimina “il capo delle infrastrutture di Hezbollah”

Fonti siriane hanno dato il nome di un “cittadino” ucciso il 27 febbraio dal fuoco di un drone israeliano vicino al villaggio di Hadar, nella provincia siriana meridionale di Quneitra. Il nome è Imad Al-Tawil. L’agenzia di stampa Ma’an ha citato alcune fonti che affermano che al-Tawil collaborava con Hezbollah e i servizi segreti siriani,…CONTINUE READING