I carri armati israeliani hanno aperto il fuoco su una posizione di Hamas nella striscia di Gaza settentrionale. Il “Palestinian Information Center” (PIC) ha annunciato che l’esercito israeliano ha sparato granate di carri armati e artiglieria su una postazione di Hamas vicino a Beit Hanoun, nella striscia settentrionale di Gaza. Non sono stati segnalati feriti…

I militanti talebani hanno ucciso sei membri di una famiglia nella provincia di Faryab settentrionale, hanno confermato i funzionari locali. Il governatore di Faryab, Naqibullah Faiq, ha detto che l’incidente ha avuto luogo sabato alle 19:15 circa nel villaggio di Khanaqa, distretto di Andkhoi, provincia di Faryab. Secondo Faiq, alcuni ribelli talebani hanno fatto irruzione…

Centinaia di libanesi hanno iniziato a radunarsi nel centro di Beirut domenica pomeriggio, il giorno dopo il giorno più violento dall’inizio del movimento di protesta. Quasi 400 persone sono rimaste ferite negli scontri di sabato sera tra i manifestanti e le forze dell’ordine a Beirut, secondo quanto riferito da varie organizzazioni umanitarie. Mentre le proteste…

La sera del 18 gennaio i manifestanti hanno bruciato il quartier generale della milizia sciita filo-iraniana Kataëb Hezbollah nella città di Najaf. Kataëb Hezbollah fa parte della milizia sciita pro-iraniana Hashd Al-Chaabi. Le manifestazioni in Iraq sono riprese il 17 gennaio. I partecipanti alle proteste si oppongono alle interferenze straniere negli affari interni e chiedono…

Almeno 90 soldati pro-governativi sono rimasti uccisi in un attacco missilistico dei ribelli Houti contro un campo di addestramento nella provincia di Marib, Yemen centrale. Lo riferiscono fonti mediche e militari. Il presidente yemenita Abd Rabbo Mansour Hadi ha accusato gli Houti e condannato l’attacco definendolo “codardo e terroristico”. Secondo i media arabi il raid…

L’Hirak, il movimento di protesta algerino nato il 22 febbraio 2019, ha continuato a scendere in piazza per nove mesi. Ogni venerdì migliaia di persone hanno continuato a riunirsi dopo la preghiera nelle piazze per chiedere elezioni libere e democratiche, non organizzate e monopolizzate dalle solite élite che governano l’Algeria fin dai tempi dell’indipendenza. Ancora…

Nella notte tra giovedì e venerdì gli Stati Uniti hanno compiuto un attacco coi droni all’aeroporto internazionale di Baghdad, la capitale irachena, uccidendo il potentissimo generale iraniano Qassem Suleimani, uno degli uomini più noti e popolari in Iran, oltre a diversi miliziani iracheni. Suleimani era il capo delle forze Quds, corpo speciale delle Guardie Rivoluzionarie…

Gas lacrimogeni sui manifestanti in Iraq: le forze di sicurezza a Baghdad hanno tentato così disperdere i manifestanti filo-iraniani che hanno trascorso la notte fuori dai cancelli dell’ambasciata americana. Migliaia di dimostranti si erano radunati ieri davanti alla sede diplomatica per protestare contro gli attacchi aerei statunitensi che hanno ucciso 25 combattenti filo-iraniani nel fine…

Migliaia di manifestanti hanno assaltato l’ambasciata Usa a Baghdad, nella presidiatissima Zona Verde della capitale, dopo i raid statunitensi contro le milizie sciite filo-iraniane. Testimoni hanno riferito che alcuni manifestanti, che sventolavano le bandiere della milizia Hashd Shaabi, sono saliti sul muro di cinta dell’ambasciata scandendo lo slogan, “Morte all’America”. Un gruppo è riuscito a…

È di almeno 90 morti il bilancio provvisorio dell’esplosione di un’autobomba in un’affollata zona di Mogadiscio, che ha fatto anche una settantina di feriti. Lo indicano fonti del servizio di ambulanze della capitale somala, citate da media internazionali, che aggiungono che il numero dei morti è destinato probabilmente ad aumentare. Il deputato Abdirizak Mohamed, ex…